Il Laboratorio Analisi Cliniche “Centro Diagnostico S. Antimo” svolge le attività in regime ambulatoriale con annessi i seguenti settori:

  • A1 (Chimica Clinica e/o Tossicologica) con esclusione di analisi tossicologiche e di metodiche con radiosotropi in vitro;
  • A2 (Microbiologia e Sieroimmunologia);
  • A6 “Genetica Medica”.

Si effettuano i seguenti esami

  • Chimica Clinica
  • Ematologia
  • Immunoenzimatica
  • Batteriologia e Microbiologia
  • Urine

Monitoraggio funzionalità dei surreni

Aldosterone (plasmatici ed urinario), ACTH, FSH-LH, DHEA-L, 17 a OH progesterone, Renina (plasmatica ed urinaria). Cortisolo (Plasmatico ed urinario), D4 androstenedione

Markers epatite

HbsAg, HbsAb, HbcAb (IgG-IgM), HbeAg, HbeAb, HAVAb (IgG-IgM), Anti-Delta, HCV

Monitoraggio biologico della gravidanza

Questi sono solo alcuni tra i più frequenti esami di laboratorio effettuati:, b-HCG (plasmatici ed urinario), estriolo (Plasmatici ed urinario), HPL, DUO test

Monitoraggio funzionalità tiroidea e paratiroidea

PTH, Calcitonina, Triiodotironina (T3), Tiroxina (T4), (FT3), (FT4), TSH, Tireoglobuline (HTG), Anticorpi anti-tireoglobuline (anti-HTG), Anticorpi anti- Microsomiali (anti-TMS), TBG (globuline leganti la tiroxina), Anticorpi anti-TPO

Dosaggio Farmaci

Digossina, Digitossina, Teofillina, Carbamazepina, Fenitoina, Fenobarbitale, Ac.Valproico, Dosaggio droghe

Markers Tumorali

CEA, alfafetoproteina, TPA, Ca 125, Ca 19-9, Ca 15-3, Ca 50

Altri dosaggi

Gastrina, 17-ketosteroidi, 17OH-steroidi, 11OH-steroidi, SHBG (Sex Hormon Binding Globulin), Ac.Vanil-mandelico, Metanefrine (UR24H)

Diagnosi delle anemie

Vitamiba B12, Ecomocromo, Acido Folico, Sideremia, Vitamina D, Transferrina, Ferritina, Elettroforesi dell’emoglobina MPLC, Reticolocitemia

Allergologia

IgE totali, IgE specifiche per: erbe varie, alberi, alimenti, acari, epiteli, farmaci, graminacee, muffe e lieviti, polveri di casa etc.

Ricerca anticorpi per:

Rosolia (IgG – IgM), Toxoplasma (igG – IgM), Citomegalovirus (IgG – IgM), Herpes Virus (IgG – IgM), Listeria (IgG), Clamidia (Ig Totali), HIV 1/2

Monitoraggio diabete Insulinemia

Anticorpi anti-insulina, Insulina, C-Peptide, Curva Insulinemica, Curva da carico di glucosio, Glucagone, Emoglobina glicosilata

Diagnostica malattie autoimmuni

Anticorpi anti-nucleo, Anticorpi anti-mitocondrio, Anticorpi anti-muscolo liscio, Anticorpi anti-DNA nativo

Monitoraggio della funzione della neuroipofisi

FSH, GH, HPRL (prolattina), LH

Genetica molecolare

Amniocentesi, Mappa Cromosomica, AZF (Microdelezione del Cromosoma Y), Fibrosi Cistica, Mthfr, Fattore II°, Fattore V° di Leiden, Fish 21 + sesso

COPROCULTURA E RICERCA DI SANGUE OCCULTO

Il campione da esaminare deve pervenire al laboratorio il prima  possibile.  Per  eseguire  il  test  è  sufficiente  una quantità di feci pari ad una noce.

ESAMI DEL SANGUE

Bisogna essere a digiuno dopo un pasto serale leggero. È consentito bere acqua

CURVE DA CARICO (es. Glocosio) TEST DI STIMOLO O SOPPRESSIONE

Al paziente a digiuno viene somministrata per via orale o per via endovenosa una sostanza o un  farmaco, quindi vengono fatti più prelievi ad intervalli di tempo standard. Durante la prova il paziente deve rimanere a riposo nel laboratorio.

FARMACI

Le modalità del  prelievo sono correlate alle caratteristiche del  farmaco  assunto.

TAMPONE FARINGEO

Non  praticare  gargarismi  o  sciacqui  del  cavo  orale  prima  di  recarsi  in laboratori.

TAMPONE VAGINALE

Non praticare lavaggi nella mattinata in cui si fa l’esame.

ALIMENTAZIONE PRIMA DEL PRELIEVO

Gli esami di laboratorio vanno eseguiti preferibilmente a digiuno per 12 ore. Ciò è obbligatorio per le seguenti indagini:

  • Glicemia Colesterolo Trigliceridi Sideremia Acido folico
  • Vitamina B12
  • Insulina
  • Acidi biliari
  • Anticorpi in genere
  • PSA

PER LA PROVA DA CARICO DI GLUCOSIO occorre determinare il valore a digiuno della glicemia che deve rientrare nei valori massimo fino a 115 mg/dl. La sera precedente l’esame restare digiuni dopo la cena. Astenersi da caffè, fumo, alcool, anche durante la prova. È possibile bere acqua senza limitazioni.

MODALITÀ DI RACCOLTA DEI CAMPIONI

  • ESAME URINE COMPLETO

    Raccogliere le urine secondo le modalità indicate per la raccolta delle 24 ore e recarsi con le stesse in laboratorio a digiuno da almeno 5-6 ore per sottoporsi ad un prelievo di sangue.

  • RACCOLTA URINE DELLE 24 ORE

    Utilizzare un contenitore da 2 litri perfettamente pulito. Modalità di raccolta: all’ora X (es. ore 8:00) si deve svuotare completamente la vescica e gettare le urine; quindi raccogliere con attenzione tutte le urine emesse per le 24 ore successive (nell’es. fino alle ore 8:00 del giorno successivo). Per la ricerca della calciuria e della fosfaturia è indispensabile acidificare le urine  delle 24 ore aggiungendo 10ml di HCL 3M.

  • URINOCULTURA

    Per un’accurata urinocultura è necessario procedere ad un’accurata pulizia dei genitali esterni (lavarsi  con  acqua e  sapone e  sciacquare con  abbondante acqua). Va scartata la prima parte dell’urina emessa mentre la successiva va raccolta nell’apposito contenitore sterile che va rapidamente chiuso. Terapie  antibiotiche e chemioterapiche possono interferire sull’esito dell’esame e vanno segnalate al laboratorio.

  • CLERANCE (CREATININA – UREA ECC)

    Raccogliere le urine secondo le modalità indicate per la raccolta delle 24 ore e recarsi con le stesse in laboratorio a digiuno da almeno 5-6 ore per sottoporsi ad un prelievo di sangue.

  • RACCOLTA URINE PER MOCROALBUMINURIA

    La raccolta delle urine per il dosaggio della microalbuminuria deve essere effettuata in un contenitore che potrà essere acquistato in farmacia. Per l’esatta esecuzione del test deve essere raccolta la prima urina del mattino immediatamente dopo il risveglio, poiché qualunque attività fisica può alterare i dati ottenuti.

  • PROVA IMMUNOLOGICA DI GRAVIDANZA

    Consente una diagnosi attendibile circa 7 giorni dopo la data della mancata mestruazione (in rapporto alla concentrazione di gonadotropine corioniche che iniziano  ad  essere  presenti  dopo  il  concepimento).  Raccogliere in un contenitore monouso le prime urine del mattino.

  • ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE

    Per effettuare un corretto esame del liquido seminale occorrono dai tre ai cinque giorni di astinenza, con il prelievo del materiale biologico in un contenitore sterile. Fare attenzione a raccogliere tutto il liquido seminale: la perdita di una piccola quantità iniziale o finale può pregiudicare il test anche in maniera notevole. Consegnare il campione al laboratorio entro 30 minuti.

  • MODALITÀ DI RACCOLTA DELLE FECI

    Per  l’esame  delle  feci  completo,  per  la  ricerca  di  parassiti  e  per  la coprocultura è necessario raccogliere le feci in appositi contenitori sterili. È consigliabile raccogliere un campione del primo mattino, ma qualora ciò non fosse possibile è possibile consegnare feci del giorno prima conservate in frigorifero.

  • RICERCA PARASSITI E LORO UOVA NELLE FECI

    Il campione da esaminare deve essere consegnato al laboratorio al massimo entro 2-3 ore dall’emissione. Per eseguire correttamente l’esame è necessaria una quantità di feci pari ad una noce. Per la ricerca di ossiuri, oltre ad un campione di feci è necessario eseguire uno “Scotch Test”.

Richiesta informazioni

Compila il seguente modulo in ogni suo campo.
Verrai ricontattato il prima possibile dal nostro personale che saprà rispondere a tutte le tue domande e saprà darti tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Nome e cognome (richiesto)

Email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Motivo della richiesta

Messaggio